Paura ad Erice. Frana la montagna, case distrutte

Paura ad Erice. La montagna è franata e due appartamenti sono stati distrutti. E’ successo nel cortila Adragna, già colpito nei giorni scorsi da uno smottamento del costone roccioso. Adesso la frana, avvenuta oggi in mattinata, ha distrutto delle case, con pesanti massi che hanno sfondato le pareti e sono entrati dentro le abitazioni. Sul posto ci sono i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Fortunatamente non c’è nessun ferito, perchè le quattro famiglie della zona sono state evacuate nei giorni scorsi dopo il primo smottamento. Ma c’è tanta paura, preoccupazione e rabbia tra gli abitanti della zona. “La montagna scricchiola ancora”, ci raccontano. Le famiglie da giorni si sono sistemate altrove. Rabbia tra gli abitanti della zona perchè nessuno ha fatto nulla per mettere in sicurezza quel costone del monte Erice.

Lo scorso 28 febbraio, si era verificato il distacco di alcuni massi dalla parete. Oggi i pezzi di roccia hanno trascinato con sé le reti metalliche poste a protezione e sfondato le pareti delle abitazioni in corrispondenza delle camere da letto. Sono intervenuti i Vigili del fuoco e la Polizia Municipale di Erice.

Domani, dicono fonti del Comune di Erice, verrà un geologo per valutare i danni. I tempi sono lunghi e il Sindaco Toscano assicura che verrà emesso un provvedimento per garantire una sistemazione alle famiglie che, comunque, anche stanotte dovranno arrangiarsi.

Fonte tp24.it

Questa pagina è stata vista 5 volte, clicca sui bottoni qui sotto per condividerla!

Share Button

Autore dell'articolo: gianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *