Card sharing, 18 denunciati a Mazara e Campobello

Comunicato Stampa Carabinieri – La Compagnia di Mazara del Vallo, nelle sue articolazioni territoriali costituite dalle stazioni e dagli equipaggi dell’Aliquota Radiomobile, ha svolto nel fine settimana scorso, un servizio coordinato durante il quale sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio.

Per tutto il fine settimana sui territori di Mazara del Vallo e Campobello di Mazara, i militari dell’Arma hanno effettuato numerosi controlli ad esercizi commerciali. Nello specifico, i Carabinieri hanno riscontrato che in numerosi locali venivano trasmessi vari eventi calcistici di serie A utilizzando illegalmente un contratto di abbonamento sky o mediaset premium per uso esclusivamente privato o familiare.

Tra i denunciati alcuni non avevano neanche un abbonamento. Il fenomeno del “card sharing” consiste nella ricezione del segnale dell’evento tramite i cosiddetti “dreambox” ossia un normale decoder, opportunamente codificato e collegato in rete che aggancia, tramite un indirizzo IP, un server che lancia il segnale in modo altrettanto fraudolento. Per i 18 soggetti che hanno violato le norme sui diritti d’autore è scattata la denuncia per truffa.

Legione Carabinieri “Sicilia”

Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA

Questa pagina è stata vista 12 volte, clicca sui bottoni qui sotto per condividerla!

Share Button

Be the first to comment on "Card sharing, 18 denunciati a Mazara e Campobello"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


scrivi la combinazione di numeri *