A 300 km/h con la nuova Alfa Giulia: Carabinieri compiono “miracolo” trasportando 3 organi al Niguarda

Una missione straordinaria è stata compiuta dai carabinieri del nucleo Radiomobile di Milano.
Gli uomini dell’arma hanno ricevuto la richiesta di aiuto dalla centrale operativa dell’azienda regionale emergenza urgenza alle ore 9 di mercoledì mattina. E in un’ora hanno compiuto quello che per molti è stato definito un vero e proprio “miracolo”.
I militari, a bordo della loro speciale Alfa Romeo “Giulia Quadrifoglio” da 510 cv, sono partiti alle 9.45 dalla caserma di via Vincenzo Monti raggiungendo alle ore 10 l’ospedale Sant’Anna di Como.
L’arrivo dei militari al Niguarda

Hanno percorso circa 60 chilometri di distanza in soli 15 minuti, grazie alla supercar italiana in grado di superare abbondantemente i 300 km orari.

Tale veicolo, concesso in comodato d’uso gratuito, viene impiegato dai carabinieri nelle situazioni particolarmente urgenti, nelle quali è richiesto un intervento tempestivo.

Come richiesto dalla centrale 118, hanno prelevato un fegato e due reni per poi ripartire in direzione Niguarda, raggiungendo la destinazione in soli 20 minuti per consegnare gli organi alle équipe chirurgiche in attesa.

La direzione ospedaliera ha espresso la propria gratitudine all’Arma dei Carabinieri, per aver coordinato l’intera operazione in così pochi minuti dalla richiesta.


Questa pagina è stata vista 133 volte, clicca sui bottoni qui sotto per condividerla!

Be the first to comment on "A 300 km/h con la nuova Alfa Giulia: Carabinieri compiono “miracolo” trasportando 3 organi al Niguarda"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


scrivi la combinazione di numeri *

Grazie per averci visitato, oggi il blog è supportato da:




per chiudere questa finestra clicca sulla X

Resta aggiornato su wathsapp

Resta aggiornato su Telegram