Coronavirus, per l’Oms è «emergenza globale». Cessato allarme sulla nave di Civitavecchia

Lo stato di emergenza prevede che l’Oms formuli «raccomandazioni temporanee. Si tratta di misure non vincolanti ma praticamente e politicamente significative che possono riguardare viaggi, commercio, quarantena, screening, cure. L’OMS puo’ anche stabilire standard di pratiche globali», si legge sull’account twitter dell’Organizzazione. «Non sappiamo che tipo di danno questo virus possa provocare se si diffondesse in un paese con un sistema sanitario piu’ debole» rispetto a quello cinese. «Dobbiamo agire ora per aiutare i paesi a prepararsi a tale possibilità», ha proseguito il direttore dell’Oms invitando gli Stati a «condividere dati, le conoscenze e le esperienze con l’OMS e il mondo. L’unico modo per sconfiggere questa epidemia è che tutti i paesi lavorino insieme in uno spirito di solidarietà e cooperazione. Siamo tutti insieme, e possiamo solo fermarlo insieme». L’Oms ha poi precisato che ci sono 98 casi di contagio da coronavirus in 18 Paesi fuori dalla Cina, tra cui 8 casi di trasmissione da uomo a uomo in quattro Paesi: Germania, Giappone, Vietnam e Stati Uniti.

Fonte corriere . It

Questa pagina è stata vista 64 volte, clicca sui bottoni qui sotto per condividerla!

Be the first to comment on "Coronavirus, per l’Oms è «emergenza globale». Cessato allarme sulla nave di Civitavecchia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


scrivi la combinazione di numeri *

Grazie per averci visitato, oggi il blog è supportato da:




per chiudere questa finestra clicca sulla X

Resta aggiornato su wathsapp

Resta aggiornato su Telegram

Ricordiamo che questo sito fa uso di cookies per migliorare la navigazione e nel rispetto della privacy